Quick hit to Delft and Bruxelles

07.12.2018    
belgium   backpack, on-the-road   birrette, delirium, flixbus, freddo, fun

Viaggio estemporaneo, volo su Amsterdam, treno fino a Delft (per un ritrovo) e poi via a Bruxelles.

Delft: piccola cittadina molto incentrata sull'università, grandi campus e edifici per la TU Delft di diverse grandezze e stili architettonici. Si gira tranquillamente in bici ed è pieno di Mobike quindi con uno smartphone si va dappertutto. Il centro si gira molto facilmente a piedi e anche senza prenotare ci sono diversi ristoranti carini tra cui scegliere, la birra è ottima dappertutto!! Nel pomeriggio consiglio una tappa nella piazza principale della città , appena di fianco alla cattedrale, per mangiarsi una fetta della famosa apple pie con un pò di panna e un buon thè.

Volendo ci sono, oltre alle mille birrerie anche diversi coffee shop che portano a una passeggiata per la città in tutto relax.

Il giorno dopo con un flixBus dalla stazione (10min per la stazione, 20€ circa il bus) siamo andati diretti a Bruxelles in circa 3 ore per cambiare un pò aria; da Delft comunque in pochissimo tempo si raggiunge Rotterdam, l'Aia o anche Amsterdam.

Bruxelles: città 'divisa' , all'arrivo in stazione si è nella zona industriale con palazzoni di vetro ed uffici mentre avvicinandosi al centro le case si abbassano , gli spazi si allargano e la movida aumenta.

Un giro per la città abbastanza a random è consigliato, datevi come obiettivo il famoso Manneken Pils (il bimbo che piscia) e godetevi i vari murales di fumetti che troverete sui muri delle case. Tappa obbligata è Place Jourdan a mangiarsi delle patatine da strada (piatto tipico! poveretti.. :D )

A cena siamo andati in un ristorante viet ottimo, Yi Chan, e centrale in zona borsa; da lì con 5 minuti a piedi si raggiunge il famoso Delirium Village : una via di locali, dello stesso proprietario, dedicati ognuno a un tipo di drink , uno per vodka, uno tequila e mezcal, un'assenzieria e qualche birreria.

In queste ultime ci sono più di 2000 DUEMILA birre tra cui scegliere ma la vincitrice assoluta (anche di premi negli anni passati) è la loro Delirium Tremens, ordinatene due bei boccali e se non riuscite a sedervi godetevi il flusso di ragazzi e non che continuano a passare. Inebriati o no fate una tappa alla Grand Place di bruxelles, davvero spettacolare per i palazzi che la circondano.

nota: se avete tempo è consigliato salire fino all'Atomium, una statua che assomiglia a una costruzione geomag enorme. Noi putroppo non abbiamo avuto tempo e siamo tornati verso delft il giorno seguente.

long story short: spostamenti veloci in belle piccole città, Bruxelles a piedi e Delft in bici (dipende dalla sistemazione), ottima birra dappertutto!

A.

Ask Alberto more about this trip leave a comment below and start a chat!

Leave a Reply