PORTOGALLO : Lisbona – Algarve

13.03.2019    
portugal   adventure

CITTÀ VISITATE:

  • LISBONA
  • SAGRES
  • FARO
  • CARVOEIRO
  • LAGOA
  • ALBUFEIRA
  • PORTIMAO 

SCALETTA DEL VIAGGIO:

  • Lisbona : 1 notte
  • Sagres : 4 notti
  • Barao de Sao Miguel : 3 notti

Ciao, siamo Sara e Matteo e per le nostre vacanze estive 2018 abbiamo organizzato un tour di 8 giorni del Portogallo e le sue meravigliose coste . Siamo partiti l'11 Agosto da Milano Malpensa  con la Tap Air Portugal alle 6:05 (costo totale volo andata e ritorno 450 € a testa) per atterrare a Lisbona alle 8:00. Arrivati all'aeroporto, gli operatori della compagnia con la quale abbiamo prenotato la macchina ci sono venuti a prendere per andare a ritirare la vettura e ... la nostra vacanza è iniziata.

Siamo andati in centro a Lisbona per lasciare le valigie al nostro B&B PH DownTown Suites (Rua de São Julião, 30, Santa Maria Maior, 1100-525 Lisbona, Portogallo)- 102€ una notte - in pieno centro nel Barrio Alto; struttura carina, a portata di mano e che consiglio se di passaggio. Lasciate le valigie siamo partiti per andare a visitare la città. Essendoci ritagliati non troppo tempo per visitarla, abbiamo trovato un modo divertente ed efficace per vedere la maggior parte della città in modo divertente e abbiamo comprato un tour di 2 h con Giovanni che ci ha accompagnati in giro per Lisbona sul suo Touk touk raccontandoci la storia della sua città e dei suoi monumenti .

Finito il tour ci siamo addentrati nei vicoli del centro per trovare un posto dove mangiare per poi andare a riposarci per la notte passata in aeroporto. Docciati e riposati siamo ripartiti per andare a vedere il mercato centrale e per andare a brindare alla nostra vacanza con una buonissima sangria. Abbiamo cenato in un ristorante di fronte al mercato, Sala de Corte posto che consiglio a tutti coloro che amano a carne; dopocena siamo andati a sorseggiare un buonissimo cocktail in un locale famoso di Lisbona, Amor, suggestivo per l'atmosfera a luce soffusa, la musica e l'arredamento retrò.x

GIORNO 2 

Rigenerati da una bella dormita abbiamo impacchettato e caricato tutto in macchina per andare a visitare la Torre di Belem ed il Santuario di San Geronimo. Purtroppo non siamo riusciti a visitarli all'interno per l'interminabile coda che abbiamo trovato all'interno ed l'irrefrenabile voglia di andare verso il mare; consiglio di prendere con largo anticipo i biglietti online in modo da non trovare sorprese spiacevoli all'entrata.

Siamo quindi partiti con destinazione LAGOS. Siccome avevamo il Check-IN nel pomeriggio, ci siamo fermati per strada a fare pranzo e abbiamo prenotato da Mar d'FORA, una bellissima terrazza sul mare dove ci siamo guastati una prelibatezza portoghese (con la quale mi sono rifatta la camicia con il sugo).

Arrivati a Sagres, dopo un totale di 3H di viaggio, abbiamo sistemato le nostre cose nel nostro Airbnb "Quinta PIscarreta-Suite King" , Luz - 482€ per 4 notti - , accanto a Sagres e siamo partiti per visitare la prima spiaggia, Praia de Dona Ana e abbiamo coronato il tutto con un bel aperitivo.

GIORNO 3 

Ci siamo svegliati riposati come delle rose e pronti ad andare all'avventura. Siamo partiti con una lista di spiagge che volevamo vedere , direzione SAGRES:

  • Praia do Martinhal
  • Praia de Belice
  • Praia do Tonel
  • Praia da Mareta

Sapevamo che l'acqua sarebbe stata davvero gelida, quindi ci siamo attrezzati e abbiamo comprato un gonfiale enorme a forma di anguria che ci ha accompagnato durante tutto il nostro viaggio (ed è tornato con noi in Italia). Vedi foto sotto ; l'anguria è Matteo .

Per arrivare a queste spiagge ci sono queste scalinate infinite che si incastrano in mezzo alle rocce, faticose ma che permettono di ammirare un panorama mozzafiato. Le spiagge sono magnifiche ma ad una certa ora della mattina iniziano a congestionarsi e si rischia di trovarsi uno sopra l'altro; consiglio di sacrificare un pò di sonno alla mattina e di andare a schiacciare un pisolino in spiaggia prima che queste si affollino, per vivere un pò la tranquillità di quei paesaggi. Intorno alle spiagge ci sono calette e scogliere raggiungibili a piedi o a nuoto. Consiglio anche di portarsi bevande e  merenda in spiaggia perché nella maggior parte di queste, non ci sono bar o venditori. Per chi non ama il sole, altra cosa che non troverete sono le spiagge private (solo in qualche caso eccezionale) quindi se desiderate l'ombra, portate con voi un ombrellone. Tutta la vacanza è stata molto ventosa, ma la maggior parte delle spiagge sono abbastanza riparate.

Siccome io e Matteo non siamo grandi amanti della spiaggia e del sole, ad un certo punto della mattina ci siamo alzati e siamo partiti per andare a Cabo de San Vincente.  Punta estrema del Portogallo, si deve prendere il biglietto per visitare la fortezza e ci si trova su delle scogliere infinite.

Se si prosegue sulla strada si arriva ad un Faro dove si può ammirare il tramonto. La sera siamo andati a mangiare in paese a Lagos andando per viuzze del paese facendoci consigliare Marina, la ragazza dell'Airbnb, che ci ha consigliato due buoni ristoranti di pesce : Camilo e 2 Irmãos. Dopo cena siamo tornati a casa per preparaci per il giorno 3.

GIORNO 3 

Il giorno prima, passando per Sagres, ci è capitato di passare davanti ad un agenzia che organizzava attività (ne trovate parecchie nel centro) e abbiamo deciso di prenotare una giornata di Surf. Siamo partiti al mattino alle 9 su un pulmino con gli istruttori ed un gruppo di ragazzi. Ci hanno portati in una spiaggia in mezzo al nulla e molto ventosa; perfetta per cavalcare le onde. Ci hanno dato mute e tavole e  ci hanno dato due dritte per non ammazzarci e per provare ad alzarci sulla tavola. Abbiamo surfato 2h la mattina, pausa pranzo (portato da loro), e altre due ore il pomeriggio (che ha fatto solo Matteo, mentre io ammiravo le sue cadute dal bagnasciuga).  Gli istruttori stanno in acqua con il gruppo e ti aiutano a prendere le onde giuste.

GIORNATA PAZZESCA!!! INDIMENTICABILE ...

La sera, anche se un pò a pezzi, siamo andati di nuovo a Lagos in centro per fare cena nei posti consigliati da Marina.

GIORNO 4 

Siamo partiti la mattina per andare a fare la nostra solita spiaggia mattutina a Carvoiero e  di seguito le spiagge più belle:

  • Praia da Marinha
  • Praia do Carvallo
  • Praia do Vale Centiares

Per arrivarci si passa dentro a dei passaggi nella roccia; passare con l'anguria è stato uno spasso non indifferente.

Nel pomeriggio, come nostro solito, siamo partiti dalla spiaggia e abbiamo preso la strada per FARO.  Lì abbiamo visitato il centro e siamo arrivati fino al porto, dove abbiamo trovato un'agenzia che organizzava tour nella riserva naturale di Faro e abbiamo preso l'ultimo giro delle 16.

GITA PAZZESCA. Abbiamo  fatto il giro della riserva in battello muniti di guida e binocolo per avvistare le rare razze di uccelli che soggiornano in questa meravigliosa riserve.

Consiglio: se potete, fate questo tour la mattina quando la marea è ancora molto bassa perché piano piano la fauna viene sommersa e scompare sotto l'acqua (infatti al ritorno era tutto solo mare).

Dopo aver navigato da queste isole di vegetazione ed uccelli di specie rare, siamo arrivati alle lingue di sabbia ... immense lingue di sabbia con un'infinità di conchiglie.

Abbiamo passeggiato e raccolto conchiglie per poi tornare al porto; per vedere i fenicotteri dovete recarvi con la bici lungo le saline che ci sono ai bordi delle coste di Faro, noi purtroppo non siamo riusciti per l'ora.

(In tutto ciò, ho rasato Matteo) 

GIORNO 5 

La mattina abbiamo impacchettato tutto e siamo partiti per cambiare Airbnb. Ho  trovato infatti  un mini villaggio con due tende in mezzo alla campagna, scenario molto selvaggio, immerso nella natura e nella tranquillità; e dopo tante ricerche, tanti km e tanti insulti di Matteo, abbiamo finalmente trovato la nostra bella tenda . Booda Space - 259€ per 3 notti. 

Avevamo come vicini una coppia di signori francesi davvero molto simpatici e con i quali abbiamo fatto colazioni e aperitivi ; con cucina all'aperto in comune, doccia a pannelli solari e bagno ecologico (unica grandissima pecca; era un gabinetto con sotto una buca, in una cabina di legno). Consiglio questa sistemazione se ci si vuole immergere nella tranquillità e rilassarsi.

Tu lui/lei e la natura.

Era ormai pomeriggio, abbiamo fatto la nostra solita spiaggia e, tornando indietro,  abbiamo trovato sulla strada questo negozio di ceramiche ; entrateci, molto bello ed hanno di tutto.

Finalmente siamo riusciti a mangiare qualcosa di buono .. ANDANDO A FARCI LA SPESA. Infatti con questa magnifica cucina all'aperto, siamo andati al supermercato a farci una bella spesa di pesce, bottiglia di vino e voilà, una cena perfetta.

GIORNO 6 

Siamo andati a fare Puddle Surf . Pazzesco. Divertentissimo. Sempre con la stessa agenzia, ci hanno portato in una spiaggia sperduta e siamo partiti con la nostra tavola per andare ad esplorare grotte e calette.

Queste gite costano 50€ a persona, ma ne vale davvero la pena.

Durante l'escursione la guida fa  delle foto che ti vengono inviate il giorno seguente via mail. Tuffi nelle grotte e scalate sulle rocce. SUPER!

GIORNO 7 

RELAX IN SPIAGGIA TUTTO IL GIORNO.  Grigliata di pesce in spiaggia e poi abbiamo coronato la vacanza con un segno indelebile, simbolo del viaggio di ognuno di noi.

Finendo la giornata con uno dei nostri aperitivi in villaggio

GIORNO 8 

La nostra avventura in Portogallo è finita e si riparte ... carichiamo tutto e in 2.30h siamo all'aeroporto di Lisbona per lasciare la macchina  e prendere il vole per Milano Malpensa. Dopo due e trenta di ritardo del volo, partiamo alle 19.30 e atterriamo alle 11, ma non si torna a casa ....

la vacanza prosegue in Trentino.

Grazie per avermi letto fino in fondo e spero di avervi dato qualche idea per organizzare il vostro viaggio perfetto.

Ask Sara more about this trip leave a comment below and start a chat!

2 Responses

  1. savloki says:

    Articolo stupendo, brava Sara!

Leave a Reply