Kenya: Watamu & Safari Tsavo Est

21.08.2018    
kenya   romantic   fun

Il Kenya è stata una bellissima sorpresa da tanti punti di vista. Partendo da Milano Malpensa (gruppo di 6 persone) abbiamo preso un volo diretto per Mombasa, circa 8 ore di viaggio. Abbiamo fatto una settimana in Kenya visitando il più possibile ma probabilmente con 10 giorni si ha la possibilità di godersi di più il viaggio, visitando qualche posto in più oppure facendo qualche giorno in più di relax di mare. Al di là dei paesaggi magnifici, quello che mi ha colpito molto del Kenya è la bontà delle persone. Premetto che siamo stati in zone molto turistiche, però per me che era la prima volta in Africa è stata una piacevole sorpresa essere circondato da persone abituate a vivere con il sorriso.

Entrando più nel dettaglio del viaggio, come base fissa del nostro viaggio abbiamo prenotato un villaggio turistico italiano (annessi pro e contro) a Watamu, di nome Crystal Bay Resort. Un villaggio molto molto carino, con ottimo cibo e con animazione assolutamente poco pressante. Il mare del villaggio è molto bello (proprio di fronte è situata l'isola dell'amore) l'unico inconveniente è che ad Agosto il mare è un po sporco di alghe.

Durante il giorno il gioco della marea fa ritirare il mare di molti metri dando la possibilità  di fare passeggiate alla ricerca di conchiglie e stelle marine. La spiaggia è piena di beach boys, ragazzi del posto, che cercano di venderti ogni tipo di escursione o gadget. All'inizio sembrano molto pressanti, ma se gli fai capire che non sei interessato tendenzialmente ti lasciano stare. Se si risiede in un villaggio sicuramente vi proporranno di fare le escursioni standard con le guide interne del villaggio. Il mio consiglio è quello di farle con qualche beach boys oppure fare come abbiamo fatto noi contattando delle guide locali che hanno costi molto più bassi rispetto a quelli proposti in villaggio.

Noi, tramite consiglio di un mio collega, per le escursioni ci siamo affidati Zucchero (se scrivete Zucchero Watamu lo trovate su internet senza problemi) e abbiamo fatto tre escursioni diverse.

La prima è il classico safari allo Tsavo Est Park. Posto magnifico con dei paesaggi veramente pazzeschi. Ci sono varie possibilità di safari, noi abbiamo optato per un safari di due giorni (quindi pernottamento di una notte). A parer mio è stato un ottima soluzione perché farlo in giornata è abbastanza sconsigliato in quanto il momento migliore per vedere gli animali è verso sera ed al mattino presto. La notte abbiamo dormito in un lodge molto carino di nome Voi Safari Lodge, dove pranzi e ceni con vista su una pozza in cui molti animali vengono a bere.

Durante il safari abbiamo visto quasi tutti gli animali, esclusi ippopotami e leopardi e rinoceronti che però in quel parco sono impossibili da vedere perché ce  ne sono solo due. Abbiamo visto il leone (anche se non benissimo), elefanti, giraffe, zebre, ghepardi iene e tutti gli altri animali della savana .Il costo del safari con pernottamento (vitto e alloggio) è  stato di circa 160 euro mentre in villaggio la stessa opzione costava circa 100 euro in più.

Al ritorno dal parco la guida ci ha fatto fermare in una scuola locale dove abbiamo lasciato vestiti che ci eravamo preparati dall'Italia, giochi, cibo e soldi. Di sicuro è stato una delle esperienze più belle del viaggio, è stato molto toccante vedere tutti quei bambini cantare e sorridere per qualsiasi cosa davi loro. La cosa importante che ci ha spiegato la guida, è che se si ha la possibilità di andare in scuole o strutture simili a portare qualsiasi tipo di cosa è molto meglio piuttosto che darli direttamente in strada ai moltissimi bambini che ti inseguono e ti salutano. Questo perché almeno sin da piccoli percepiscono il messaggio che andando a scuola e non stando in strada hanno la possibilità di ricevere qualcosa.

Le  altre due escursioni erano tutte in giornata. Una era alle rovine di Gede e poi nel canyon di Marafa mentre l'altra era al Mida Creek. Tutte due sono state molto consigliate al costo di circa 50 euro per escursione.

La prima come detto siamo andati prima alle rovine di Gede che era una città araba molto vicina a Watamu, abitata da un sacco di scimmie. Visitate le rovine siamo tornati in macchina e ci siamo diretti verso Marafa circa due di macchina dove c'è un canyon spettacolare con colori pazzeschi dove abbiamo visto un tramonto veramente mozzafiato.

La seconda escursione che abbiamo fatto era Mida Creek. Al mattino abbiamo fatto snorkeling a largo di una spiaggia di Watamu nella riserva marina dove si possono vedere un sacco di pesci. Dopo un oretta ci siamo diretti verso la zone delle mangrovie (circa mezz'ora di navigazione da Watamu) e abbiamo pranzato a base di aragosta e pesce vario in una spiaggia dentro le mangrovie. Dopo pranzo c'è stato uno spettacolo/danza tribale della tribù del posto.

Il resto dei giorni l'abbiamo passata  in villaggio facendo giornate di mare tranquillo e la sera uscendo anche a fare un giro senza alcun tipo di problema per le poche vie di Watamu che anche di notte non è per niente pericolosa.

In sostanza come viaggio di coppia oppure con amici il Kenya è un opzione super consigliabile con prezzi non esorbitanti.

Ask Luca more about this trip leave a comment below and start a chat!

Leave a Reply